blue: street fashion uk

Lo Street Style a Londra

Blue street fashion UK.

blue: street fashion uk

E mentre Firenze sta per srotolare la passerella per il Pitti, qui a Londra tutto procede nella più ordinaria bizzarra routine. Da un po’ di tempo cerco di carpire le tendenze fashion di questa città ma trovo che sia in realtà sempre uguale e sempre fedele a sé stessa: mai uniformata.
Personalmente, però, questo inverno sto notando un certo affetto per il blu.

blue: street fashion uk

blue: street fashion uk

Fanciulle con la spallina larga e la vita alta (non mi spiegherei altrimenti come si possano portare certi abitini se non avendo già una predisposizione strutturale) che sfarfallano mise da brocopolmonite al pub.

blue: street fashion uk

blue: street fashion uk

Monelle rock’n’roll che si sentono tali grazie alle borchie montate sulle loro scarpe e borsette, con sdegno di chi su borchie e spille da balia ha costruito in decenni la propria personalità dark.

blue: street fashion uk

blue: street fashion uk

blue: street fashion uk

Noto anche tanti maschietti un po’ indecisi e intimoriti, un po’ bravi ragazzi e un po’ metrosexual, che di alto hanno la caviglia su cui arrotolano il bordo dei pantaloni. Larghi o stretti non fa differenza.

blue: street fashion uk

blue: street fashion uk

Per la maggior parte dei boys londinesi, le scarpe sembrano un accessorio nel vero senso letterale. Tuttavia, oltre alle classiche sneakers All Star e Vans, vanno molto tutti i brand in stile Clarks.

blue: street fashion uk

Piace tanto anche il knitwear: lei lo coniuga in top larghi e lunghi sopra i leggins; lui adora i maglioni pesanti tanto quanto l’intramontabile cardigan.

blue: street fashion uk

blue: street fashion uk

blue: street fashion uk

Questi giovini sono per lo più figli di TopShop, Pull&Bear, Urbanoutfitters, Whitestuff, Uniqlo. Ma sono anche esperti spulciatori nel regno del vintage. E non intendo solo il trend dei banchi dei mercatini, ma includo anche i charity shop e i negozi di qualcuno che, come William Banks-Blaney, puntando un po’ più in alto, ha fatto del vintage una proposta chic che attrae fashion addicted come Rihanna, Eva Green, Lana del Rey e Gillian Anderson.

blue: street fashion uk

Insomma, tra le strade di Londra ci si sente blu. Ma solo per moda.

Seguiteci nei social networks!
Trovate Tweedot blog magazine su facebook | Twitter | Google+ | Pinterest | Instagram 😉

PH:
Lorena Loriato
KC Mode
Lacrilla
All Saints
Individualism
Topman
Elbows and Knees
Whitestuff
William Banks-Blaney
Mintvintage



Share Your Love
Email this to someoneShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *