Tweedot blog - Borse La Tilde Made in Italy

Borse e Bijoux La Tilde

L'artigianato Made in Italy diventa tendenza

Le borse Made in Italy di La Tilde. La tendenza della borsa con la cornetta. Come sono nate?

Laura, provincia di Cuneo, un marito, due figli maschi e una sorpresa in arrivo. Lei desidera una femminuccia questa volta, e vuole chiamarla Matilde. Passano i mesi e finalmente la sorpresa arriva: ma è Filippo, non Matilde!

Poi ci sono Daniela, sorella di Laura, con tanta precisione e senso pratico che la contraddistinguono, e il papà, un artigiano davvero geniale che, prima di andare in pensione, con le sue mani esperte lavorava il legno, faceva riparazioni di ogni genere e inventava macchinari.

Forse Laura ha ereditato il guizzo creativo dal padre e decide di creare Le Bijoux de Matilde facendosi aiutare dalla manualità dalla sorella Daniela.
Purtroppo Le Bijoux de Matilde esiste già in Francia e così, nel 2009, le due prendono il soprannome che si sente spesso nelle loro zone e ne fanno il proprio marchio: La Tilde.

Tweedot blog magazine - La Tilde accessori bijoux

Tweedot blog magazine - La Tilde collane e borse

Tweedot blog magazine - La Tilde accessory Made in Italy

Tweedot blog magazine - La Tilde accessori Made in Italy

Tweedot blog magazine - La Tilde borse e collane Made in Italy

Il laboratorio de La Tilde si trova a pochi chilometri da Alba. Entri lì e capisci cos’è il caos.
Ma si dice che il caos sia l’ambiente più fertile per i creativi. Così una notte scoppia la grande idea di La Tilde; Laura ha trovato l’elemento che farà spopolare il loro brand: costruire una borsa che abbia la cornetta dei vecchi telefoni come manico, e nasce quella che è stata soprannominata la borsa che si fa sentire.

Tweedot blog magazine - Phone mini bag La Tilde la borsa con la cornetta

I telefoni utilizzati sono telefoni vintage italiani recuperati nei mercatini d’antiquariato di tutta Italia: la rotella è il vero e proprio numeratore dei telefoni SIP che presenta ogni volta diverse sfumature di colore in base alla storia che porta con sé, alla luce che ha preso e alle condizioni in cui è stato tenuto; la cornetta viene montata sulle borse così com’è, nel suo grigio naturale, o lavorata con la resina quando dev’essere colorata.

Lei è la Phone Bag, una meraviglia di lavoro artigianale, dove ogni pezzo è unico. Io l’ho scoperta qualche stagione fa durante la settimana della moda di Milano: un successone!

Poi è stato inserito il modello doctor che riprende la linea della vecchia borsa del dottore, appunto.
Se ne avete sentito parlare tanto quest’anno preparatevi a vederlo spopolare anche nella primavera-estate e nel prossimo autunno-inverno.

Tweedot blog magazine - Doctor bag di La Tilde borsa con numeratore telefonico

Tweedot blog magazine - Doctor Phone Bag by La Tilde Made in Italy

La Doctor Bag è meno chiassosa, più portabile e abbraccia un target e una fascia d’età più ampi rispetto alla Phone Bag.

Tweedot blog magazine - Doctor Phone Bag La Tilde original leather Made in Italy

Tweedot blog magazine - La Tilde Doctor Phone Bag

Oltre alla classica Doctor in pelle, per questa primavera estate 2013 sono state create Doctor Bag in tessuto, il quale permette di giocare moltissimo coi colori, così come è stato fatto con la Phone, e di poter scegliere tra modelli decisamente retrò e quelli di design con colori davvero originali.

Tweedot blog magazine - La Tilde Doctor Phone Bag Spring Summer 2013

I tessuti vengono selezionati nella zona del torinese, lì dove ci sono molte ditte produttrici di tessuti d’arredamento, i quali possono fornire facilmente sostegno alla borsa e resistenza alle macchie. Normalmente si tratta di intrecci che hanno un sapore un po’ retrò come il broccato, il damasco o comunque stoffe dai colori che diano l’effetto vintage.

Per l’estate 2013 invece, la collezione si focalizza sulla gentilezza tonale dei colori polverosi.

Tweedot blog magazine - Doctor Phone Bag Easy by La Tilde Italian design

Tweedot blog magazine - La Tilde Doctor Phone Bag Easy Spring Summer 2013

Anche le fodere seguono la struttura esterna: le borse in crosta sono rivestite in pelle color avorio, mentre quelle in tessuto sono foderate appunto di stoffa.

Al suo interno, La Tilde Doc Bag è una borsa a vano unico che presenta una taschina porta trucchi con cerniera. Molto spaziosa, è perfetta per essere usata tutti i giorni.

L’ultima chicca di casa La Tilde? La Clock Bag per l’inverno 2014!

Tweedot blog magazine - Doctor Clock Bag La Tilde Italia Fall Winter 2014

Tweedot blog magazine - Doctor Clock Bag La Tilde accessori autunno inverno 2014

Tweedot blog magazine - La Tilde Doc Bag borse autunno inverno 2014 Pitti W

La Tilde, un nome che racchiude un piccolo mondo in cui oltre al brand c’è molto altro.
Una famiglia molto unita, un grande padre e due sorelle che si compensano e non riescono a lavorare se non in coppia, la tanto desiderata Matilde, il soprannome tradizionale che si usa nelle Langhe, l’accento e il segno che i monaci amanuensi usavano nelle loro trascrizioni. In poche parole il recupero delle meraviglie del passato.

Tweedot blog magazine - La Tilde accessori Super Pitti Milano 2013 Spring Summer

Tweedot blog magazine - La Tilde Super Pitti Milano 2013 doctor bags

CONTACTS:
La Tilde Official WebSite
La Tilde stores
La Tilde Official facebook page


TESTI e FOTOGRAFIE © Laura Manente. Tutti i diritti riservati.  // ALTRE FOTOGRAFIE © La Tilde



Share Your Love
Email this to someoneShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0
Un commento
  1. Monica Pasquali scrive:

    Borse FAVOLOSE!!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *