Tweedot-blog-magazine-tombini-Olimpiadi-invernali-Sochi-2014

Pic(s) of the Week – Le Olimpiadi dell’imbarazzo

Sochi 2014, le Olimpiadi dell’imbarazzo.

Sembra quasi di essere tornati all’era della Guerra fredda, in una sorta di competizione globale di chi ha il pacco più grosso, ma c’è sempre chi bara gonfiando il tutto con un paio di calzini arrotolati.
E’ normale che ogni paese impegnato in queste manifestazioni cerchi di far bella figura col resto del mondo, ma quando il tutto diventa una sorta di ossessione, e il risultato è alquanto penoso, non ti fa mettere in buona luce.
“Un po’ come vantarsi delle proprie prestazioni in una sessione di autoerotismo”. (cit. Simofonik)

Tweedot blog magazine - condizioni dell'acqua a Sochi 2014

Tweedot blog magazine - situazione della città - Sochi 2014

Tweedot blog magazine - lavori in corso per le Olimpiadi invernali Sochi 2014

Tweedot blog magazine - Olympics games Sochi 2014 - work in progress

Ma veniamo al dunque, Sochi 2014 passerà alla storia come le Olimpiadi più costose di sempre; le cifre sfarfallano dai 35 ai 50 miliardi di euro, non si tratta di monetine, e ovviamente sono compresi tangenti e rigonfiamenti vari, alla faccia della crisi globale; ma tanto chissenefrega, l’importante è avere il pacco più grosso… e mi spiace per i vergognini e i senza fegato che non se la sentono di mostrare le proprie intimità nei momenti in cui la vulnerabilità umana è al massimo, ma se non ve la sentite siete dei perdenti!
Già, tante opere mastodontiche che forse saranno terminate nel 2017, sempre che gli operai non si imboschino nei tanti tombini aperti, e poi mi cadono sulla cacata in doppio. Almeno una tendina, insomma.

Tweedot blog magazine - tombini Olimpiadi invernali Sochi 2014

Tweedot blog magazine - tombini ai giochi olimpici invernali Sochi 2014

Tweedot blog magazine - bagni ai giochi olimpici invernali Sochi 2014

Tweedot blog magazine - indicazioni bagni Sochi 2014

Quello che ancora non ho capito è se i santini del patrono locale saranno solo in bagno o anche negli altri ambienti… mmm… mi torna in mente tanto-tanto un austriaco moro, alto un metro e una sega che predicava che “i più meglio” erano i nordici, alti e biondi.
Robe da sforzi.

Tweedot blog magazine - Sochi 2014 Olimpiadi

Per chi volesse seguirle, le Olimpiadi invernali 2014 saranno in onda su Sky, 24 su 24, nei canali dal 206 al 211.
 
 
TESTI ©Alessio Cadamuro per Tweedot magazine



Share Your Love
Email this to someoneShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on LinkedIn0

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *