Krapfen al Forno - Tweedot blog

Krapfen al Forno

Ricetta Austriaca

Belli, buoni, sani, sofficissimi ma soprattutto non fritti!
Questi sono i krapfen che ho preparato per questo periodo carnevalesco, e devo dire che per essere la prima volta mi sono usciti… alla grande!!! Devo ringraziare mia cognata Giorgia per avermi fatto scoprire come fare queste delizie che tante di voi aspettavano che postassi!

La cottura è al forno ed è questo il bello, non solo perché risultano più leggeri ma perché le persone che come me friggono di rado non si sarebbero mai sognate di prepararli altrimenti.
La ricetta che vi propongo è l’originale che vi farà uscire circa 18 krapfen grandi. Io ho dimezzato la dose e li ho fatti piccolini: dei carinissimi bocconcini golosi da divorare in un unico morso!

Tweedot blog magazine - ricette di carnevale krapfen al forno

•••• KRAPFEN AL FORNO ••••

INGREDIENTI

  • 250gr patate

  • 200ml latte
  • 25gr lievito di birra
  • 500gr farina 00
  • 80gr burro
  • 1 uovo
  • 250gr zucchero
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 1 pizzico di sale* HELP – Se non sapete cosa sia lo zucchero vanigliato ecco l’aiutino: è zucchero semolato aromatizzato alla vaniglia Bourbon.
    Vivendo in Austria, mia cognata lo trova facilmente in bustine da 8 grammi (lo produce anche la Dr.Oetker), qui in Italia invece non l’ho mai trovato. C’è lo zucchero a velo vanigliato e c’è la vanillina.
    Io vi consiglio di sostituirlo con una bustina di vanillina perché in fondo l’obiettivo è quello di dare il sapore di vaniglia.
    Quando avrete voglia e tempo, invece, preparatevi lo zucchero vanigliato da sole: a mezzo chilo di semplice zucchero aggiungeteci due bacche di vaniglia tagliate sul lato lungo, mescolate per bene e mettete il tutto a riposare in un vasetto ben chiuso. Dopo qualche settimana lo zucchero sarà già fortemente profumato di vaniglia e pronto per l’utilizzo 😉

    COME FARE

  • lessate le patate
  • nel frattempo intiepidite il latte; una volta scaldato sbriciolateci dentro il lievito di birra aggiungendoci anche un cucchiaino di zucchero e fate sciogliere il tutto mescolando
  • in un recipiente mettete la farina, lo zucchero vanigliato, lo zucchero semolato, il lievito sciolto nel latte, il burro sciolto e raffreddato, l’uovo e mescolate
  • una volta cotte, sbucciate e schiacciate le patate e aggiungetele all’impasto
  • quando avrete amalgamato il tutto, aggiungeteci un pizzico di sale e mescolate ancora
  • impastate tutto per bene, create una palla, mettetela in una terrina dai bordi alti e lasciatela lievitare per un’ora e mezza in un luogo piuttosto caldo, coperta da un telo.
    CONSIGLIO – per evitare che la lievitazione non si compia del tutto a causa di una posizione non ben riscaldata o a causa di correnti d’aria, potete far lievitare in questo modo: preriscaldate il forno a 50 gradi, spegnetelo, lasciate la luce accesa e mettete al suo interno la terrina coperta da un canovaccio. Lasciate lievitare nel forno chiuso per un’ora e mezza.ATTENZIONE!!! Seguite passo-passo le mie indicazioni; non fate variazioni e soprattutto, una volta che starete manipolando l’impasto, sappiate che deve risultarvi molto appiccicoso. Non aggiungete farina, mi raccomando, eventualmente mettetevene solo un pizzico tra le mani, giusto per pulirvele.

    Tweedot blog magazine - ricetta del lievitato per krapfen al forno

  • quando l’impasto sarà ben lievitato, manipolatelo e stendetelo alto poco più di un centimetro
  • tagliate dei cerchietti e posizionateli sulla teglia da fornoTweedot blog magazine - cut and bake mini krapfen

  • metteteci al centro la farcitura di marmellata, cioccolata o crema
  • con dell’acqua spennellate un po’ il bordino senza farcia, ricoprite con altri cerchi di pasta e chiudete bene i bordi dei vostri krapfen spingendo un po’ con i polpastrelliTweedot blog magazine - mini krapfen with Nutella, marmelade or custard
  • spennellate la superficie di ogni krapfen con del latte e lasciateli riposare perché lievitino ancora per una mezz’ora
  • cuocete in forno preriscaldato a 180° finché non vedrete i vostri krapfen doratiEt voilà! Aspetto i giudizi sui vostri esperimenti!!!

    PS. Io li ho farciti prima della cottura ma la prossima volta li farcirò dopo cotti, soprattutto perché trovo che la cottura alteri il sapore della Nutella.

    Tweedot blog magazine - Italian baked krapfen recipe - ricetta per krapfen al forno

    Tweedot blog magazine - krapfen ricetta al forno con nutella marmellata o crema


    FOTOGRAFIE © Laura Manente. // TESTI e RICETTA © Barbara Donadello per Tweedot blog magazine. Tutti i diritti riservati.



Share Your Love
Email this to someoneShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest8Share on Google+0Share on LinkedIn0
7 commenti
  1. Testati e approvati. Un giudizio a caldo: deliziosi!!!!

  2. Testati e approvati. Un giudizio a caldo: deliziosi!!!!

  3. Volevo chiedere, anche se farciti in un secondo momento, occorre sempre sovrapporre due dischi di impasto per la cottura? Spero di ricevere una Vs risposta… Grazie!!!

    • Barbara Donadello scrive:

      Ciao Angela, io li ho sempre fatti sovrapponendo i due dischetti ma credo tu li possa fare anche con un solo dischetto; forse cambierà leggermente la forma, risultando meno bombato.

      Fammi sapere come ti sono venuti :-)
      Barbara

  4. Barbara Donadello scrive:

    Ciao Angela, io li ho sempre fatti sovrapponendo i due dischetti ma credo tu li possa fare anche con un solo dischetto; forse cambierà leggermente la forma, risultando meno bombato.

    Fammi sapere come ti sono venuti :-)
    Barbara

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *